top of page
  • Paolo Valente

Le aste dei vini: opportunità o moda?

Il franciacortino Vittorio Lenza sperimenta questo nuovo canale di vendita che si affaccia al mondo del vino

Siamo abituati a considerare le aste qualcosa di legato a situazioni problematiche, una modalità per vendere beni soggetti a sequestri o provenienti da fallimenti.

Ma non è così. O, quantomeno, non è solo così. Le aste stanno diventando una modalità di vendita che riesce a dare grandi soddisfazioni sia all’acquirente che al venditore. Nel settore enogastronomico, sono diventate ormai famose e particolarmente apprezzate le aste di vini en primeur (Barolo en primeur ne è un esempio) o le aste di preziosissime e rarissime bottiglie francesi e non solo. Per non parlare, poi, vista anche la stagione, delle aste di tartufi.

Nei prossimi giorni, probabilmente per la prima volta, saranno messi all’incanto una serie di lotti di un Franciacorta. Sono le ultime 80 bottiglie del Franciacorta DOCG Cremant Riserva 2006 di Vittorio Lenza. Si tratta, ormai una rarità in quanto il nome Cremant non può essere più utilizzato per identificare spumanti metodo classico italiani a bassa pressione (4,5 atmosfere invece delle abituali 6 atm). Oggi tale termine, utilizzabile solo in Francia, è sostituito, nei Franciacorta, dalla dicitura Satén.

Il Franciacorta DOCG Cremant Riserva 2006 di Vittorio Lenza è un vino chardonnay 100% che ha riposato sui lieviti per oltre 120 mesi, dal colore dorato carico, quasi topazio, brillante e intenso. L’olfatto è suadente ed evidenzia sia le note di frutta matura, tropicale, che i sentori classici del lunghissimo riposo sui lieviti, sentori che spaziano dalla pasticceria secca alle spezie dolci. Il palato mostra una vena sapida che riporta al minerale, sentore caratteristico dei vini prodotti sul Monte Orfano. Pienezza e struttura con una persistenza lunghissima lo fanno un vino estremamente elegante. Grande alleato per una tavola suntuosa, non disdegna dall’essere degustato a chiusura di un ottimo pasto, da solo. Ad accompagnarlo un’ottima compagnia e un’amabile conversazione.

L’asta si svolgerà il 5 dicembre sulla piattaforma www.mercury-auctions.com.

bottom of page