Barolo DOCG Meriame 2017, Sukula

Un nebbiolo fatto con il cuore (finlandese!)

Barolo DOCG Meriame 2017, Sukula

Riikka Sukula è finlandese. Si innamora del Piemonte nel corso di uno dei suoi viaggi in Italia in qualità di importatore per il mercato locale. Decide di cambiare vita e di trasferirsi. Vuole fare vino in Italia, o meglio, per come dice lei, capire come si lavora in vigna dopo aver venduto vino italiano. Studia enologia e nel 2006 produce il suo primo vino, un Langhe rosso.


Una piccolissima realtà di poco più di un ettaro, 4500 bottiglie prodotte a Serralunga nel cru Meriame.

Passione e artigianalità sono la base del suo lavoro in vigna e in cantina. Tutto è fatto a mano.


Il Barolo 2017 sosta 28 mesi in tonneau usati. Bel colore granato mostra un naso sottile ed elegante dai toni profondi che ci riportano alla maturità di un bel frutto rosso e di fiori carnosi senza tralasciare la nota balsamica.

In bocca è caratterizzato dalla buona acidità che unita al tannino, presente ma perfettament eintegrato, ne fanno un vino dell'ottima persistenza e dal grande equilibrio.

Un vino che sarà regalare grandi soddisfazioni a chi avrà la pazienza di aspettarlo.

Noi lo vediamo bene abbinato ad un secondo piatto ricco e strutturato senza però precluderci la possibilità di accompagnarlo con un primo piatto dai gusti decisi come potrebbero essere delle tagliatelle di pasta fresca con porcini.


Barolo DOCG Meriame 2017, Sukula

Cantina

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

14,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Vino coraggioso, Must have

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

marzo

2022

Note