Champagne AOC Blanc de Blancs 2015, Louis Roederer

Uno chardonnay che spicca per equilibrio e complessità

Champagne AOC Blanc de Blancs 2015, Louis Roederer

La Maison Louis Roederer nonostante la sua estensione, 243 ettari, produce vini che possono essere definiti “champagne de propriétaire” in quanto la quasi totalità delle uve proviene dalle proprietà aziendali che sono per la stragrande maggioranza rappresentate da parcelle in Premier e Grand Cru.

Nata a Reims nel 1776, è oggi una delle più prestigiose Maison. Da sempre radicata al territorio che cura con passione e attenzione ai principi della sostenibilità e dell’agricoltura biodinamica.


Il Blanc de Blancs è prodotto sono nelle annate migliori e le uve, chardonnay in purezza, provengono unicamente dal territorio di Avize. Il 25% del vino base matura in legno; non viene effettuata la fermentazione malolattica. Sosta sui lieviti per 48 mesi e viene immesso in commercio con un residuo zuccherino di 8 gr/l.


Brillante nel calice solcato da finissime e numerose bollicine, si dischiude con sentori di frutta matura intervallati da delicate note di pasticceria, poi ancora spezie e una nota minerale che rimane chiara anche in bocca. Il sorso si sviluppa nell’equilibrio di tutte le sue componenti che lo rendono eccezionalmente persistente.
Uno champagne fragrante dalla personalità decisa che potremmo pensare in abbinamento a del salmone crudo e leggermente affumicato.

Champagne AOC Blanc de Blancs 2015, Louis Roederer

Annata

Denominazione

Vitigno

Località

Tenore Alcolico

12,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Must have, Amore a prima vista, Sostenibile

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

ottobre

2022

Note