Champagne AOC Blanc de Blancs Dom Ruinart 2010, Ruinart

Un vino raro proveniente dai migliori appezzamenti della Champagne

Champagne AOC Blanc de Blancs Dom Ruinart 2010, Ruinart

Ruinart è la più storica Maison di Champagne; fondata nel 1729 a Reims da Nicolas Ruinart commerciante di drapperie. È del 1789 l’acquisizione di cave di gesso di epoca gallo-romana al di sotto della città.


Oggi Maison Ruinart è fortemente impegnata nella salvaguardia del territorio, considerato elemento imprescindibile, insieme a savoir-faire, per la realizzazione dei suoi vini.

Incremento della biodiversità con la piantumazione di alberi e arbusti, riduzione nell’uso dei preparati chimici ed eliminazione degli erbicidi sono alcuni degli accorgimenti messi in atto nei vigneti. Anche in cantina l’uso di lampade a led, il recupero delle acque reflue e l’utilizzo di confezioni senza utilizzo di plastica contribuiscono alla salvaguardia dell’ambiente.

Le parole dello Chef de Cave Frédéric Panaïotis inquadrano il Dom Ruinart 2010 «Un millesimato davvero unico, che combina una fredda stagione di maturazione e un importante cambio di rotta enologico


100% uve Chardonnay provenienti da alcuni tra i migliori terroir della Champagne per il Dom Ruinart 2010 che si presenta come un vino dalla grande vivacità. Fiori e spezie emergono immediatamente al naso insieme ad accenni tostati e di frutta secca. E poi ancora sentori agrumati e di frutta fresca. Pieno e ricco al palato contraddistinto da grande intensità aromatica. Ottima la persistenza e l’acidità che rendono indimenticabile l’assaggio.

L’abbinamento regge anche con preparazioni dalla buona struttura e persistenza. Oltre alle preparazioni a base di pesce, possiamo consigliarlo anche con un filetto di maiale con le castagne.


Champagne AOC Blanc de Blancs Dom Ruinart 2010, Ruinart

Cantina

Annata

Denominazione

Vitigno

Località

Tenore Alcolico

12,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Amore a prima vista, Must have

Capacità di Invecchiamento

Occasioni

Fascia prezzo

Data degustazione

maggio

2022

Note