Champagne AOC Grand Cru Blanc de Blancs Réserve, De Sousa

Un Blanc de Blancs espressione del terroir

Champagne AOC Grand Cru  Blanc de Blancs Réserve, De Sousa

La famiglia De Sousa, di origine portoghese, già da tempo aveva percepito che il futuro della Champagne sarebbe stato dei vini che nascono dalla terra ancor prima che in cantina, tant'è che nel 2013 hanno ottenuto la certificazione Demeter. 

I vigneti per la maggioranza  coltivati a chardonnay sono in media di 45 anni di età e la proprietà corrisponde a circa 10 ettari, suddivisi in 42 parcelle tra Avize, Cramant, Oger e Mesnil-sur-Oger. 


Dal 1986 è Erick De Sousa a condurre l'azienda; brillante vigneron della terza generazione, è apprezzato e stimato nel mondo delle bollicine francesi. La conduzione dei vigneti risponde ai criteri dell'agricoltura biodinamica, le uve sono raccolte manualmente e le fermentazioni avvengono in acciaio o in barrique con il solo utilizzo di lieviti indigeni. 


L'extra-brut è il biglietto da visita della cantina, uno champagne frutto dell'assemblaggio di vini provenienti dai quattro terroir grand cru,  fermentati in acciaio con l'aggiunta del 30% di vini di riserva delle due, tre vendemmie precedenti. 

Questo champagne che rimane a riposare sui lieviti per 48 mesi con un dosaggio di 5 g/l ha un bel naso, elegante, floreale di ginestra ma anche di frutta tropicale. E' ricco e di grande struttura, la bocca è tesa, dritta con bella spalla acida, con note di agrumi quasi canditi, frutta bianca e speziature. Ha una chiusura profonda e sapida, con continui ritorni minerali. 

Uno champagne ideale per l'aperitivo ma anche da abbinare con piacere a una bella frittura di pesce  bilanciando gradevolmente l'untuosità del piatto con la sapidità dello champagne. 

Champagne AOC Grand Cru Blanc de Blancs Réserve, De Sousa

Cantina

Annata

Denominazione

Vitigno

Località

Tenore Alcolico

12,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Sostenibile, Biodinamico

Capacità di Invecchiamento

Occasioni

Fascia prezzo

Data degustazione

ottobre

2022

Note