Crémant d’Alsace AOC Blanc de Blancs, Emile Beyer

Dai terreni alsaziani, un metodo classico da gustare in scioltezza

Crémant d’Alsace AOC Blanc de Blancs, Emile Beyer

Christian e la moglie Valerie conducono, in regime biologico e biodinamico, 17 ettari di vigneto nell’area di Eguisheim in Alsazia. Si tratta principalmente di terreni classificati Grand Cru o Première Cru. 

Un’azienda famigliare che dal 1580, siamo ormai alla quattordicesima generazione, porta avanti, con passione e dedizione, la nobile arte della vinificazione.


Il Cremant d’Alsace Blanc de Blancs è uno spumante metodo classico realizzato con uve Auxerrois, in prevalenza, e Riesling.
La bollicina fine e persistente solca il calice giallo paglierino con riflessi che ci fanno ricordare l’oro verde. Il naso è giocato principalmente sulla frutta e sui fiori bianchi, quindi mela golden, fiori di sambuco, camomilla e pesca bianca. Eleganti sentori di pasticceria secca al burro; le note erbacee di salvia e di agrume, pompelmo bianco, si fanno sempre più consistenti lasciando il vino nel calice. In bocca è giustamente acido e sapido con una nota rosa che rimanda al rosolio. L’effervescenza è cremosa e avvolge il palato. Buona la persistenza con ritorni di agrume e di erbe officinali.
Un vino eccellente per aperitivo ma che regge bene anche l’accordo con portate più strutturate ma sempre delicate. Noi lo consigliamo con una frittata con le zucchine.

Crémant d’Alsace AOC Blanc de Blancs, Emile Beyer

Annata

Località

Tenore Alcolico

12,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Ottimo rapporto qualità/prezzo, Vino smart

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

luglio

2022

Note