Goriška Brda ZGP Jakot 2018, Čarga

Un bianco di uva friuliano che parla sloveno

Goriška Brda ZGP Jakot 2018, Čarga

Siamo nel Collio sloveno (Goriška Brda), la naturale continuazione del Collio friuliano dal quale è diviso da un confine geografico ma con il quale condivide lo stesso terroir e con una storia enologica (e non solo) in comune. 


La cantina Carga, a solo un km dal confine italiano, è una piccola realtà familiare di 15 ettari ma dalla lunga tradizione visto che può vantare più di 200 anni di tradizione enologica alle sue spalle. 


Tra i suoi vini spicca un interessante bianco a base di uve friulano che in zona è stato goliardicamente ribattezzato Jakot, invertendo le lettere dello storico nome dell’uva, Tokaj, che per motivi di omonimia con la denominazione ungherese non può più essere utilizzato. 


È di un colore giallo carico e ci sorprende con un intenso profumo di pesca matura, melone, ed erbe aromatiche.  È un vino di gran personalità, denso e di buon corpo ma con tanta sapidità che aiuta a rinfrescare e con un finale secco che ricorda le mandorle fresche. 

Un vino da godere con del pesce alla griglia ma potrebbe essere una bella soluzione se vi volete sbizzarrire con dei piatti elaborati e saporiti a base di verdura o magari, per stare in zona, con un frico.

Goriška Brda ZGP Jakot 2018, Čarga

Vino

Cantina

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Tenore Alcolico

13,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Food, please!

Capacità di Invecchiamento

Occasioni

Fascia prezzo

Data degustazione

novembre

2021

Note

Affinamento sui lieviti per 6 mesi