Grignolino d’Asti DOC Parcella 505 2019, I Parcellari

Un vitigno piemontese dalla lunga tradizione

Grignolino d’Asti DOC Parcella 505 2019, I Parcellari

Prodotto in sole 1600 bottiglie, questo vino fa parte della linea I Parcellari voluta da Davide Canina e realizzata con la collaborazione della cantina cooperativa Produttori di Govone per valorizzare al massimo il rapporto tra vitigno e territorio. La parcella 505, di solo 1,1 ettari, fa parte del vigneto Bricco Pizzo di Cioccaro di Penango in provincia di Asti. 


La vendemmia, manuale e in cassetta, è stata effettuata il 24 settembre 2019. Dopo una macerazione di 15 giorni sulle bucce, il vino ha maturato per 12 mesi in tonneau da 500 litri.


Nel calice si ritrova il colore classico dei migliori grignolini: un rubino luminoso con riflessi che virano verso il granato. Il naso è esuberante di fiori e frutta matura. Si percepisce una leggera nota speziata determinata anche dal passaggio in legno. La presenza di una buona acidità e di sapidità donano piacevolezza di beva. Il tannino, setoso e integrato, svolge perfettamente il suo ruolo conferendo al vino un potere sgrassante che lo rende adatto all’abbinamento con secondi piatti dalla media struttura conditi con salse e intingoli. 

Noi lo abbiamo provato con una sella di coniglio porchettata con funghi porcini.

Grignolino d’Asti DOC Parcella 505 2019, I Parcellari

Annata

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

14% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Food, please!, Amore a prima vista

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

giugno

2021

Note