Passito di Pantelleria DOC Ben Ryé 2018, Donnafugata

Un passito che profuma di Sicilia

Passito di Pantelleria DOC Ben Ryé 2018, Donnafugata

Il passito di Pantelleria Ben Ryé, prodotto dalla acclamata cantina siciliana Donnafugata, è senza ombra di dubbio uno dei più grandi vini dolci italiani. 

Ha origine nella splendida isola vulcanica di Pantelleria, nel bel mezzo del Mediterraneo, più vicina all’Africa che alle coste siciliane. Isola solcata dai venti e arsa dal sole, è una terra dove si pratica una viticultura difficile, eroica ma che riesce a dare dei frutti impareggiabili. 


Il Ben Ryé (che in arabo significa figlio del vento) è la pura essenza di questa terra, il suo colore dorato con riflessi ambrati ricorda il sole estivo, i suoi profumi inebrianti ci trasportano il ricordo dell’arancia candita, delle albicocche, della frutta secca, dei datteri, della macchia mediterranea e del miele. In bocca è di una dolcezza estrema ma per nulla stucchevole, grazie a una grandissima freschezza e a una nota quasi salmastra che rendono la bevuta piacevolissima. 

Sorseggiamolo sgranocchiando della pasticceria secca, oppure accompagnando qualche formaggio stagionato o magari bevuto solo come vino da meditazione.

Passito di Pantelleria DOC Ben Ryé 2018, Donnafugata

Annata

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

14,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Must have, Amore a prima vista

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

marzo

2022

Note

8 mesi in acciaio