Trun 2009, Agricola Garella

Una croatina dalla incredibile longevità

Trun 2009, Agricola Garella

Daniele Garella ha fondato la sua azienda nel 2003 partendo da 6 piccoli appezzamenti a Masserano, nel biellese. Tutto è nato per passione aiutando un vecchio vignaiolo, Giuan, che ha insegnato molto sulle viti e sul territorio. Alla sua morte, la decisione di proseguire.

I vini di Daniele sono schietti e sinceri come lo sono i contadini, rappresentativi del territorio e dei vitigni che si coltivano. Con la fatica delle mani e con il guizzo dell’intelligenza.


Il Trun 2009 è una croatina in purezza. La sfida di Daniele Garella è quella di mantenere a lungo un vitigno che normalmente viene consumato giovane.
Ha riposato in vasca da 15 hl dal dicembre 2009 a novembre 2021 quando è stato imbottigliato.


Il colore lascia intendere l’età del vino e si manifesta in un bel rosso granato mentre i sentori al naso combattono tra la giovinezza della frutta rossa matura e dei fiori blu e la maturità delle note scure che ricordano il sottobosco e la corteccia fino ad arrivare ad accenni minerali ed ematici. In bocca è un vino austero nel quale il tannino gioca un ruolo importante e dialoga piacevolmente con l’acidità. Un binomio che dona buona bevibilità e lunga persistenza.

Per le sue caratteristiche è un vino da abbinare a piatti importanti, di carne, come potrebbe essere uno speziato brasato di manzo oppure un gulasch cucinato con la paprica e le cipolle.

Trun 2009, Agricola Garella

Vino

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

13% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Vino coraggioso, Vino fuori dagli schemi

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

febbraio

2022

Note