Valtellina Superiore DOCG Inferno Rededition 2017, Plozza

Inferno, un viaggio negli angoli più reconditi del gusto

Valtellina Superiore DOCG Inferno Rededition 2017, Plozza

Il mestiere di produrre vino è qualcosa che la cantina Plozza conosce bene fin dal 1919. 

In principio l'intraprendente Pietro Plozza decide di lasciare il lavoro come ferroviere retico per iniziare a produrre vini di eccellenza. Nel corso di questi 100 anni il suo sapere è stato tramandato alla nuova proprietà, la famiglia Zanolari. 

Cantina con sede a Brusio, nel Canton Grigioni, ma con terrazzamenti retici in Valtellina dove produce preziosi grappoli di Nebbiolo dando vita a eccellenti vini imbottigliati con elegantissime etichette. Basti pensare che per il vino del centenario, l'etichetta è stata disegnata da Lorenzo Ramaciotti, designer che ha messo il sigillo su diverse Ferrari, Maserati e Alfa Romeo. 


Rededition è un vino eroico, le cui uve sono coltivate tra i terrazzamenti impervi situati tra Poggiridenti e Tresivio: la raccolta delle uve è manuale. Seguirà una macerazione a freddo per 2 giorni e 5 sulle sue bucce. L'Inferno proseguirà con un periodo di affinamento di 6 mesi in barrique usate di rovere francese e 30 mesi in botti di castagno. 

Rededition è, al naso, un vino avvolgente, con un bouquet fruttato di sottobosco e ricordi di cioccolato. Al palato i tannini risultano sorprendentemente addomesticati dal lungo periodo di evoluzione e lasciano spazio ad aromi di more mature, erbe alpine e liquirizia. Il finale è lungo e appagante e riporta a cene in famiglia davanti al focolare, mentre ci si appresta a mangiare un genuino piatto di pizzocheri o della selvaggina in salmì.

Valtellina Superiore DOCG Inferno Rededition 2017, Plozza

Cantina

Annata

Vitigno

Tipologia

Tenore Alcolico

13,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Amore a prima vista

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

agosto

2022

Note