Vesuvio DOC Caprettone Aryete 2019, Casa Setaro

Dalle pendici del Vesuvio un vino bianco da uve autoctone

Vesuvio DOC Caprettone Aryete 2019, Casa Setaro

Casa Setaro nasce in Campania, sulle pendici del Vesuvio, dall’iniziativa di una famiglia che con grande dedizione si è dedicata negli ultimi anni alla valorizzazione e alla riscoperta degli antichi vitigni autoctoni della regione, come il Caprettone. 


La produzione avviene nel pieno rispetto dell’ambiente, per dar vita a una gamma di vini rappresentativi del proprio territorio, con un occhio sempre rivolto all’innovazione e al futuro.   


Il loro Caprettone “Aryete” riempie il calice di un giallo dorato brillante. Al naso presenta un bouquet complesso e ampio, con note di ginestra e cedro, seguite da aromi balsamici. In bocca è suadente e avvolgente, con una sapidità potente, tipica per il vitigno, ben equilibrata da una piacevole morbidezza. 

Il profilo identitario di questo vino è mantenuto al massimo grazie all’utilizzo di anfore in terracotta. La terracotta è un materiale che non cede aromi, non modifica l'aspetto organolettico del vino ed è traspirante, questo determina che, durante la permanenza in anfora, i vini vengono microossigenati naturalmente senza l'intervento dell'uomo.  

Un vino bianco moderno e interessante da aprire almeno 15 minuti prima del servizio e provare come aperitivo o in abbinamento con una fresca caprese di bufala.

Vesuvio DOC Caprettone Aryete 2019, Casa Setaro

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

13% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Amore a prima vista, Vino coraggioso, Must have, Ottimo rapporto qualità/prezzo

Capacità di Invecchiamento

Occasioni

Fascia prezzo

Data degustazione

gennaio

2022

Note

Fermentazione a temperatura controllata e 6 mesi di maturazione in anfora e tonneaux di rovere