Raffaele Cumani

Cresciuto fra la via Emilia e il West, ha nella comunicazione il filo rosso che unisce i puntini di un percorso mai sistematico. Si dà agli studi, soprattutto empirici, sul vino per dimenticare le molte delusioni calcistiche. Cultore del buon vivere, ama il suo lavoro nei media, le chiacchiere da bar, gli affettati misti ma anche la ricerca gastronomica. Vorrebbe avere più tempo per leggere, guardare film e serie TV, ascoltare nuova musica, ma trova sempre lo spazio per un ottimo assaggio. Sogna ancora di fare la rock star e sfornare una pietra miliare della letteratura mondiale, nel frattempo scrive di vino per farsi capire.

Raffaele Cumani