• Redazione

Caorle Wine & Art 2022

Lunedì e martedì 11 e 12 luglio Vino e Arte s’incontrano per creare un percorso emozionale e culturale alla scoperta del patrimonio artistico-enogastronomico della cittadina.

La sesta edizione di Wine&Art si terrà a Caorle, “Scogliera Viva” Lungomare Petronia, palcoscenico di rara bellezza affacciato sul mare, l'11 e 12 luglio 2022 dalle 18 alle 24, (in caso di brutto tempo posticipata al 18 e19 luglio).

La manifestazione nasce grazie alla collaborazione tra Eleganzaveneta di Lionella Genovese e il Comune di Caorle, che proprio per questa edizione vuole promuovere il progetto “Gusta Caorle”, un percorso che sempre più intende dare il giusto valore alla cultura e alle tradizioni enogastronomiche del territorio.

L’Amministrazione Comunale infatti crede fortemente che l’identità del Borgo, da vivere tutto l’anno, sia ben raccontata soprattutto dai piatti che da generazioni si portano in tavola, basati su prodotti tipici, genuini e a chilometro zero che mare e terra offrono, e preparati secondo ricette la cui origine si perde nella notte dei tempi.

Quale occasione migliore per evidenziare la cultura vitivinicola! Vino e cibo si abbinano a loro volta attraverso un percorso di gusti, sapori e odori che immancabilmente restano impressi nella nostra memoria e danno modo di valorizzare il risultato.

Anche per il 2022 Wine&Art avrà la stessa filosofia delle edizioni precedenti, portare le eccellenze del territorio al mare, far conoscere ai turisti che frequentano la cittadina balneare la cultura vitivinicola del luogo e quella nazionale.

Un susseguirsi di banchi d’assaggio coronerà lo spazio dedicato, dove il visitatore avrà modo di degustare i vini, conoscere le aziende e ammirare il patrimonio artistico di Caorle; arte e vino s’incontrano per esaltare la loro importanza e sviluppare un percorso educativo fatto di conoscenza e di valori tramandati dalla nostra storia e tradizioni.

L’evento comprenderà alcune attività che si intercaleranno nelle due giornate: un importante convegno nazionale sull’enoturismo con la presenza di relatori qualificati del settore, dal giornalismo all’enoturismo, al marketing e alla comunicazione, la visita guidate ai tesori storico-artistici di Caorle e l’iniziativa “Cicchettando”. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile visitare le bellezze storico artistiche di Caorle e partecipare alla formula “Cicchettando” presso i locali aderenti all’iniziativa: ognuno dei locali partecipanti presenterà un cicchetto d’autore che verrà premiato alla cieca il martedì sera da una giuria composta da autorità, ristoratori, giornalisti. Il turista, come è stato dimostrato nelle precedenti edizioni, manifesta vivo interesse per la conoscenza dei vini ed il contatto con il produttore e, non da ultimo, ama acquistare vini che non trova nei paesi di provenienza.