• Redazione

Il Cinema e i Vignaioli di Montagna raccontano le "Terre Alte"

Attraverso il vino, il rapporto tra uomo e montagna

I Vignaioli Indipendenti del Trentino, i Vignaioli Indipendenti dell’Alto Adige e il Trento Film Festival saranno protagonisti per due giorni, il 13 e il 14 marzo, a Milano, negli spazi di BASE Milano, centro culturale e creativo attivo in zona Tortona, vivace quartiere del design e della moda in città.

Seconda edizione dell’evento nazionale che vede uniti “fuori-regione” i Vignaioli delle due Province Autonome di Trento e Bolzano nel nome dell’artigianalità, della sostenibilità e della valorizzazione dei territori e delle produzioni di montagna, insieme al Trento Film Festival, dopo Bologna (2020) approda nel capoluogo lombardo per diffondere il suo racconto delle “Terre Alte”.

La manifestazione che mette sotto i riflettori i vini artigianali dei produttori vitivinicoli del Trentino e dell’Alto Adige, insieme a un’anteprima del 70° anniversario del Trento Film Festival, il più longevo festival internazionale di cinema e culture di montagna.

Sono 50 i vignaioli del Trentino e dell’Alto Adige che riempiranno le sale di BASE Milano e Cariplo Factory; insieme a loro le specialità gastronomiche di qualità tipiche di Trentino e Südtirol.

Un racconto a più voci, tra sapori e immagini, dei territori di montagna, realizzato grazie al supporto delle Camere di Commercio di Trento e Bolzano, che mette al centro la terra e il lavoro di chi la coltiva e di chi se ne prende cura nel solco della sostenibilità e della qualità. Un modo per trasferire le sfumature dei territori di altura dove ancora oggi molti scelgono di mettere radici, coltivando viti, producendo vini e rispettando la cultura della montagna.