• Paolo Valente

L’impegno di Degli Azzoni Wines per la sostenibilità

Redatta la terza edizione del Bilancio di Sostenibilità "La Logica dell'Armonia", sintesi del percorso per una sostenibilità virtuosa.

Degli Azzoni Wines, un gruppo formato da diverse tenute sparse tra Marche, Toscana e Veneto con una superficie di oltre 1300 ettari di cui 170 vitati, ha pubblicato il suo terzo Bilancio di Sostenibilità.


Si tratta di un documento di un centinaio di pagine nel quale vengono dettagliate tutte le azioni introdotte per rendere le proprie attività il più possibili compatibili con l’ambiente in un concetto di sostenibilità a 360°.

Il tutto nasce dalla filosofia dei fratelli Aldobrando, Filippo e Valperto degli Azzoni Avogadro Carradori che si fonda sul più profondo rispetto e tutela dell’ambiente e delle persone.


Il Bilancio, che si articola in tre ambiti fondamentali (ambientale, sociale ed economico) dapprima analizza il contesto aziendale per poi descrivere gli obiettivi raggiunti e le azioni intraprese.


Una delle informazioni più interessanti che troviamo nel Bilancio è il calcolo dell’Impronta Carbonica.

Calcolare l’Impronta Carbonica significa misurare le emissioni di CO2 generate dai processi produttivi e dunque l’impatto ambientale con i conseguenti risvolti sull’effetto serra.


Il Gruppo Degli Azzoni Wines ha un’Impronta Carbonica positiva di 360 tonnellate di CO2 equivalenti, cioè toglie dall’atmosfera anidride carbonica anziché immetterla; questo grazie ai suoli coltivati e alle aree verdi che hanno la capacità di fissare il carbonio e quindi sottrarlo dall’atmosfera.

L’eccellente risultato deriva anche dalla costante attenzione al risparmio delle risorse utilizzate (energia e acqua) e all’attenta gestione delle materie prime e degli imballaggi nonché a quella dei rifiuti il cui trend evidenzia un maggiore riciclo a fronte dello smaltimento.


I progetti futuri vedono impegnato il Gruppo su quattro fronti di cui due rivolti al personale impiegato in azienda: il miglioramento del clima aziendale e la formazione saranno i due filoni di intervento.

In ambito agricolo si continuerà con il percorso di conversione al biologico mentre in ambito sociale Azzoni Wines proseguirà le azioni di promozione e sensibilizzazione della sostenibilità attraverso la partecipazione a eventi e iniziative.