• Redazione

Luigi Cappellini presidente del Distretto rurale Chianti

Sostenibilità del territorio tra gli obiettivi dell'associazione chiantigiana

L'assemblea dell'associazione di Distretto ha eletto alla presidenza del Distretto Rurale del Chianti Luigi Cappellini, dell'azienda Castello di Verrazzano di Greve in Chianti, che succede a Tommaso Marrocchesi Marzi dell'azienda Bibbiano di Castellina in Chianti.

Rimane invece, nel ruolo di vice presidente, Paolo Sottani, primo cittadino di Greve in Chianti. Fare sistema per attrarre investimenti e promuovere la qualità del territorio: su questo presupposto si fonda il Distretto Rurale del Chianti, nato nel 2017, nell'area corrispondente alla zona di produzione del vino Chianti Classico Gallo Nero.

Coinvolte nel Distretto, le amministrazioni comunali del territorio assieme al Consorzio Vino Chianti Classico, al Consorzio Olio DOP Chianti Classico e alla Fondazione per la Tutela del Territorio del Chianti Classico.

L'obiettivo comune è quello di favorire l'integrazione economica e sociale, culturale e turistica, nel rispetto della conservazione e riproduzione degli equilibri naturali per arrivare a una programmazione condivisa degli interventi.