• Redazione

Proclamati i vincitori delle Giornate Altoatesine del Pinot nero

Nella Top10 dei Pinot Neri sono presenti vini provenienti da tre regioni italiane.

Anrar della Cantina Andriano, Baltasius della Tenuta Schloss Englar e Sanct Valentin della Cantina San Michele Appiano sono i migliori Pinot Neri italiani dell’annata 2019. Le basi per la loro consacrazione erano state poste già a metà marzo, quando 35 enologi di tutta Italia hanno degustato e valutato alla cieca 87 Pinot Neri provenienti da ogni parte del territorio nazionale.

Già solo la varietà di vini iscritti al concorso mostra quanto, con il tempo, le Giornate del Pinot Nero dell’Alto Adige siano diventate importanti quale palcoscenico per questo particolare vitigno”, spiega Ines Giovanett, presidentessa del comitato organizzativo.

A impressionare è anche il livello qualitativo dei vini presenti al concorso. “Soprattutto nella TOP10 la qualità dei vini è eccezionale. Ciò conferma il fatto che il 2019, per il Pinot Nero, sia un’annata assolutamente straordinaria”, afferma Marc Pfitscher, vicepresidente del comitato organizzativo e responsabile del concorso nazionale.

Sono riusciti a raggiungere la finale Pinot Neri di quattro regioni italiane, mentre nella Top10 figurano vini prodotti in tre diverse regioni.