• Redazione

Torna Sicilia en Primeur con l'edizione 2022 "Back to the roots. La Sicilia che vive il futuro"

Dal 27 Aprile all’1 Maggio, il borgo di Erice ospita la finestra internazionale più importante del vino siciliano.

photo credits: assovinisicilia.it

Sicilia en Primeur, la finestra internazionale del vino siciliano, torna in presenza nella cittadina di Erice. Il borgo medievale ne ospiterà la 18esima edizione a tema “Back to the roots, la Sicilia che vive il futuro”, non solo un messaggio di sostenibilità della produzione siciliana, ma anche un modello di futuribilità della vitivinicoltura dell’isola.


Oltre a presentare in anteprima i vini dell’annata precedente, l’evento ideato e organizzato da Assovini Sicilia farà conoscere alla stampa italiana ed internazionale la straordinaria varietà vinicola con una serie di degustazioni di oltre 500 vini delle cantine di Assovini Sicilia.


Sicilia en Primeur è anche un’occasione per promuovere il patrimonio vitivinicolo e storico-archeologico siciliano attraverso gli enotour che ospitano la stampa nazionale ed estera, sottolineando che in Sicilia il binomio vino e cultura è sempre più vincente.


Il tema scelto per questa edizione “Back to the roots. La Sicilia vive il futuro”, assume un valore significativo ed attuale perché mette la produzione vitivinicola siciliana al centro del dibattito sui cambiamenti climatici, e candida l’Isola a pioniera nella vitivinicoltura sostenibile 4.0 anche in questo nuovo contesto. - afferma Laurent de la Gatinais-presidente di Assovini Sicilia - La Sicilia grazie alla sua privilegiata posizione, alle sue caratteristiche pedoclimatiche e geopedologiche, dimostra di poter governare le conseguenze del climate change. La capacità dei produttori e del territorio siciliano di adattarsi negli anni a determinate condizioni estreme, dalla scarsità idrica alle elevate temperature, hanno permesso di acquisire un know how che oggi è alla base di un modello siciliano di vitivinicultura sostenibile, oltre che la chiave di successo. A giocare un ruolo fondamentale nel futuro vitivinicolo siciliano sono le variabili come la biodiversità, le buone pratiche tradizionali, le tecniche agronomiche attuali e sostenibili, le varietà autoctone. Tutti elementi che insieme alla ricerca, lo studio, le sperimentazioni, la qualità della produzione, fanno della Sicilia un laboratorio vitivinicolo unico e una guida nella gestione sostenibile dei cambiamenti climatici."


In questa edizione 2022, dopo due anni di assenza, si ritrovano in Sicilia giornalisti nazionali, europei, internazionali, oltre alla stampa regionale. Dopo gli enotour, dal 27 al 29 Aprile, appuntamento ad Erice il 30 Aprile con il convegno e apertura di Sicilia en Primeur 2022.