• Redazione

Torrevilla celebra un Natale solidale con l'Associazione “Luca per non perdersi nel tempo”

Con due vini speciali e un riso del territorio, Torrevilla conferma la collaborazione con l’Associazione “Luca per non perdersi nel tempo” a favore di PaviAIL.

La bontà dei prodotti nostrani e il sostegno concreto alla ricerca medica si incontrano nella rinnovata collaborazione di Torrevilla, la cantina cooperativa che riunisce 200 viticoltori nel cuore dell’Oltrepò Pavese, con “Luca per non perdersi nel tempo”, associazione nata nel 2013 su iniziativa di Piera e Lorenzo Bassi per realizzare i desideri del figlio Luca, giovane psicologo originario di Torrazza Coste (PV) venuto a mancare a causa di un tumore nel 2011.


Come ogni anno da ormai 8 anni, in occasione delle Festività, tornano i due vini Torrevilla con la speciale etichetta dedicata alla memoria di Luca: il Bonarda D.O.P. Oltrepò Pavese - vino rosso frizzante dal profumo intenso, con aromi di frutta matura, e gusto corposo, perfetto da abbinare ai salumi insaccati e stagionati come il salame di Varzi, a quelli cotti come il cotechino e lo zampone, e a piatti di carne bianca e rossa, specie se cucinata in umido - e il Plant Dorè Extra Dry - spumante metodo Charmat di Pinot Nero e Chardonnay, dal profumo fruttato con un delicato sentore di albicocca matura e gusto morbido, con un retrogusto che ricorda le mandorle dolci, ideale come aperitivo e per piatti delicati a base di pasta, riso, verdure e pesce.


I due vini sono venduti al prezzo di 5 euro e, per ogni bottiglia venduta, Torrevilla donerà un euro a PaviAIL, la sezione della provincia pavese dell’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mielomi (AIL), per sostenere la ricerca su leucemie, linfomi maligni e mielomi, e aiutare le famiglie dei ricoverati presso il Policlinico San Matteo.

Non solo: per la prima volta quest’anno, ai due vini si affianca anche il “SorRiso di Luca”, riso carnaroli dell’Azienda Agricola Garavaglia di Gropello Cairoli (PV), che il titolare della Riseria, che era stato compagno di stanza di Luca, ha voluto mettere a disposizione unendosi a Torrevilla al fianco dell’Associazione “Luca per non perdersi nel tempo”.

La tavola delle Feste diventa così un’occasione per fare del bene, permettendo a tutti di dare un aiuto concreto alla ricerca e un po’ di conforto alle famiglie che hanno un loro caro ricoverato.

«Quest’anno sono dieci anni da quando Luca è mancato, ma finché proseguiamo con queste iniziative Luca non sarà un ricordo, ma una vita che prosegue per aiutare gli altri attraverso il sostegno alla ricerca che sta salvando tante vite» dichiarano Piera e Lorenzo Bassi di “Luca per non perdersi nel tempo”.


«La solidarietà è sempre di casa a Torrevilla, specialmente a Natale. Ed è per noi un grandissimo piacere e motivo di orgoglio continuare ad essere al fianco di “Luca per non perdersi nel tempo” per supportare l’attività di PaviAIL - commenta Massimo Barbieri, Presidente di Torrevilla. Ci teniamo a ringraziare l’Azienda Garavaglia che, come noi, ha voluto mettere il buono dei prodotti del territorio a disposizione della causa di questa meravigliosa Associazione, dando la possibilità a tutti, attraverso un piccolo gesto, di fare del bene per molte persone».