• Redazione

Etichettatura dei vini: il sottosegretario Centinaio apre un tavolo di lavoro

FIVI e ADICONSUM avevano chiesto una modifica per tutelare e valorizzare chi segue l'intero processo produttivo.

A seguito della lettera inviata nei giorni scorsi, il presidente FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti Lorenzo Cesconi e il segretario nazionale di ADICONSUM Andrea Di Palma hanno incontrato, al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, il sottosegretario Gian Marco Centinaio, in merito a una possibile riforma del sistema di etichettatura dei vini.

L’esito dell’incontro è stato proficuo: il sottosegretario ha dato il via ad un gruppo di lavoro sul tema.

La finestra di confronto si è aperta a seguito della richiesta di modifica del sistema di etichettatura dei vini considerata ormai superata, per rispondere alla richiesta di chiarezza e completezza di informazioni da parte dei consumatori. L’etichetta è la carta d’identità dei prodotti che consumiamo, per questo è fondamentale che le indicazioni che contiene siano chiare e trasparenti. È uno strumento fondamentale per il consumatore che vuole acquistare in modo consapevole e sostenibile.