• Redazione

Record storico dell'export di cibo e vino italiano

Coldiretti commenta i dati di export: 52 miliardi di Euro nel 2021: il massimo di sempre con un aumento del 9% rispetto all'anno precedente.

In testa alla classifica delle esportazioni agroalimentari nazionali, commenta Coldiretti, c'è il vino che nel 2021 sfonda per la prima volta il muro dei 7 miliardi di euro in valore con un vero boom per gli spumanti italiani che fanno registrare una esplosione delle richieste dall'estero con un aumento addirittura del 23% in valore.

Tra i principali clienti del tricolore a tavola ci sono gli Stati Uniti che si collocano al secondo posto con un incremento del 15% ma positivo l'andamento anche in Germania che si classifica al primo posto tra i Paesi importatori di italian food con un incremento del 9%, e in Francia (+8%) che è stabile al terzo posto mentre al quarto c'è la Gran Bretagna dove però le vendite sono stagnanti a causa delle difficoltà legate alla Brexit, tra le procedure doganali e l'aumento dei costi di trasporto dovuti a ritardi e maggiori controlli.

Fra gli altri mercati, evidenzia ancora la Coldiretti, si segnala la crescita del 16% nonostante le tensioni internazionali in quello russo e del 27% su quello cinese.