top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

Jazz & Wine protagonisti a Montalcino

Torna con un ricco programma la rassegna giunta alla 27° edizione.

Grandi protagonisti, vino di qualità, panorami mozzafiato: è un matrimonio all’insegna della bellezza quello fra il grande jazz internazionale e la terra del Brunello.

Dal 23 al 28 luglio a Montalcino (Siena) si rinnova la magia e torna Jazz & Wine in Montalcino il festival che, giunto alla sua 27ma edizione, nasce dalla collaborazione tra la nota azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz Jazz Club di Roma ed il Comune di Montalcino.

Meta prediletta per gli artisti più importanti del mondo, Jazz & Wine in Montalcino si offre come esempio di organizzazione e di originalità artistica. Grazie alla stretta collaborazione fra un’importante realtà culturale come l’Alexanderplatz e un vero mecenate come Banfi, da ormai 27 anni il festival porta avanti la visione del suo storico direttore artistico, Giampiero Rubei, aprendosi a ciò che l’universo internazionale del jazz propone e non disdegnando qualche incursione nel pop: un mix di linguaggi che consacra questo cartellone come uno dei più amati di sempre, seguito da un pubblico che – nel tempo – continua a crescere.

Il sipario sul festival si alza martedì 23 luglio, quando arriva il Jany McPherson Trio. La pianista, cantante e compositrice cubana, sarà protagonista in compagnia di Yoann Serra (batteria) e Massimo Moriconi (contrabbasso).

Mercoledì 24 luglio appuntamento con la leggenda: arriva il John Scofield / Dave Holland Duo, due colossi del jazz contemporaneo incrociano le proprie strade nel dialogo unico ed avvincente del duo.

Giovedì 25 luglio in scena Eddie Gomez Trio con un omaggio a Bill Evans.

Venerdì 26 luglio sul palco salirà Tosca con lo spettacolo “La bella estate”.

Sabato 27 luglio arriva Andy James & Jon Cowherd all star. Special guest Mino Cinelu.

Domenica 28 luglio arrivano Aymée Nuviola Quintet feat.

Comments


bottom of page