• Giovanni Tronchin

Perché si dice “il vino fa sangue”


Sarà sicuramente capitato a molti di sentire in occasioni conviviali l’espressione “il vino fa sangue”, oppure “fa buon sangue”. Spesso declamata da nonni, zii o comunque persone di qualche generazione fa, che la citavano per giustificare qualche bicchiere di troppo o per iniziare figli e nipoti al consumo del vino, questa frase ha origini tanto antiche quanto lontane da fondamenti scientifici.

Faceva semplicemente parte del folclore.

Ma più recentemente si è voluto approfondire sulla bontà di questa espressione per capire se il vino (non solo quello rosso) abbia effettivamente dei benefici per il nostro sangue.

E ovviamente la risposta è sì! Si è infatti scoperto che nei semi dell’uva ci sono dei componenti chiamati procianidolici che fungono da vasodilatatori, migliorando così la circolazione del sangue.

Quindi è ufficiale, bere vino fa bene…con moderazione ovviamente.