top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

Torna Wine & Siena

A fine gennaio la 9° edizione della manifestazione organizzata da Helmuth Köcher.

Wine&Siena – Capolavori del gusto, in programma a Siena dal 27 al 29 gennaio 2024, si svolgerà nelle sale del Santa Maria della Scala, gioiello urbano del 1300. La manifestazione inaugura l’anno enoico in Toscana e in Italia per presentare grandi selezioni e grande enogastronomia.

Ma non solo, Wine&Siena dà il via a un anno intero di appuntamenti siglati The WineHunter. Con una novità. Grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Siena, anticiperà l’evento un cartellone di iniziative culturali per parlare di vino e letteratura, vino e poesia, vino e storia, vino e archeologia. 

Inoltre, l’invito da parte di Helmuth Köcher a Sigfrido Ranucci, il conduttore di Report, a partecipare a Wine&Siena 2024: dopo un’inchiesta sulla produzione del vino che ha sollevato critiche e controversi sul mondo enologico, nasce la volontà di tutelare valori, ecosostenibilità ed eccellenza, in sintonia con la filosofia che da sempre difende The WineHunter Award.  Essendo Wine&Siena il primo evento nazionale vinicolo italiano, viene così chiuso l’anno con la polemica sul servizio televisivo della sua redazione, aprendo quello nuovo con una riconciliazione.  «Venga a trovarci», è stato l’invito di Köcher «potrà essere ospite a Wine&Siena e, se vorrà, è possibile organizzare anche un incontro pubblico con i tanti produttori presenti. Gli interessi del resto coincidono, entrambi vogliamo un consumatore consapevole e un vino sostenibile e di qualità. Le modalità per arrivarci troviamole insieme».

La rassegna ospita produttori e visitatori a Siena dove il patrimonio culturale sposa le migliori produzioni enologiche e gastronomiche premiate da The WineHunter Award.  

«Torniamo con la nona edizione di Wine&Siena, l'evento enogastronomico che apre questo nuovo anno e si caratterizza per la qualità dei vini selezionati dalle commissioni d’assaggio The WineHunter. Siamo a Siena in una splendida cornice fatta di storia, tradizione e cultura del territorio vitivinicolo e gastronomico – dice Helmuth Köcher, The WineHunter e presidente del Merano WineFestival - Torniamo qui, per la nona edizione, con un rinnovato spirito e un grande entusiasmo, di nuovo nel periodo migliore per la rassegna che lancia tutta la stagione di eventi dedicati al vino di The WineHunter e non solo».

Commentaires


bottom of page