• Redazione

Piemonte contro spreco alimentare, al via il progetto nei ristoranti

'Ciapa e porta a ca', porta a casa il gusto autentico del Piemonte' è il nuovo progetto della Regione per non sprecare gli avanzi delle cucine della ristorazione.


'Ciapa e porta a ca', porta a casa il gusto autentico del Piemonte'. Un nome, un progetto. Quello di consumo consapevole e contro lo spreco alimentare dell'assessorato all'Agricoltura e Cibo del Piemonte che coinvolgerà in via sperimentale alcuni ristoranti e agriturismi di tutte le otto province della Regione.


I locali, con menù a base di piatti della tradizione, saranno forniti entro fine marzo di doggy-bag che saranno chiamate per l'occasione food bag e wine bag, per sottolineare che il cibo e il vino non consumati possono essere portati a casa dai clienti non per dare gli avanzi al cane, ma per essere consumati.


"Con questa iniziativa - ha sottolineato l'assessore all'Agricoltura e Cibo della Giunta Cirio Marco Protopapa - vogliamo indurre un cambiamento culturale in tutti: gli esercizi di somministrazione e i loro clienti. Sprecare un buon piatto piemontese è un peccato, e lo stesso vale per il nostro vino. Agli esercizi di somministrazione vogliamo far capire che aiutare i clienti a non provare imbarazzo nel chiedere di portare a casa gli avanzi è nel loro interesse, come è in quello dei clienti. A volte non si ordina una bottiglia di vino o un piatto in più pensando che non si riuscirà consumarli tutti, e questo ne limita le vendite".


Una vetrofania avvertirà i clienti del fatto che il locale aderisce al progetto contro lo spreco, invitandoli a chiedere di portare a casa gli avanzi.


Una ricerca 2022 di Waste Watcher dice che attualmente questa richiesta viene fatta da non più di quattro clienti su dieci: gli altri con la loro scelta condannano a essere gettato nell'immondizia tutto quello che non hanno mangiato o bevuto. E anche a casa gli italiani buttano nell'immondizia ogni settimana 600 grammi a testa di cibo ancora commestibile: in tutta Italia equivale a 7,5 miliardi di euro buttati via ogni anno.