• Redazione

Enrico Serafino: al Vinitaly noi non ci siamo

Uno spazio vuoto per ricordare la responsabilità sociale

Uno spazio vuoto, riempito di idee, per ripartire l’anno prossimo con ancora maggiore energia. Nel suo stand, la Enrico Serafino dà appuntamento al 2023.

«La pandemia continua a destare preoccupazione e impone a noi aziende di tutelare i nostri lavoratori e tutti i nostri clienti. – Afferma il presidente della Enrico Serafino Nico Conta. - Vinitaly è un evento fondamentale per la presentazione dei propri vini e parte integrante dell’esperienza è la degustazione dei prodotti, oltre che la vicinanza sociale con amici e clienti provenienti da tutto il mondo.»

Dopo avere a lungo ragionato sui comportamenti più adeguati all’attuale scenario, l’azienda ha quindi deciso di non essere presente fisicamente al Vinitaly ma di mantenere lo stand nella solita postazione al Padiglione 10 Piemonte - G1, con uno spazio vuoto a ricordare la responsabilità sociale, da sempre pilastro per l’azienda.

Un comportamento responsabile in linea con le scelte etiche dell’azienda, espresse anche dall’adesione alla Certificazione VIVA che comprende, tra i suoi pilastri, la tutela delle persone in ogni loro aspetto.

«A tutti i nostri clienti e collaboratori diamo appuntamento al 2023, certi che la situazione permetterà di svolgere l’evento con premesse migliori». Conclude Nico Conta.