• Redazione

Gaggiano Viticoltori e la sfida nell’Alto Piemonte per riportare in vita la tradizione

Recuperare i vigneti storici abbandonati e riscoprire un territorio storico nelle Doc Gattinara e Bramaterra.

Marco Fabris - titolare Gaggiano
Marco Fabris - titolare Gaggiano

Gaggiano Viticoltori nasce nel 2014 sulla sponda est del fiume Sesia tra Vercelli e Biella. Seguendo gli insegnamenti del nonno, il titolare Marco Fabris ha dato il via al progetto di recupero di vigneti storici abbandonati o semiabbandonati. Strappando all’incuria questi terreni ha così piantato nuove barbatelle nelle denominazioni Gattinara e Bramaterra.


In poco più di un secolo infatti l’Alto Piemonte ha perso quasi tutti i suoi ettari vitati. Storica regione di vigneti, circa 40.000 agli inizi del ‘900, ha ridimensionato la superficie in piccolissime denominazioni frammentate tra le province di Biella, Vercelli, Novara e Verbania.


A partire dall’inizio del secolo scorso, infatti, la fiorente industria tessile e manifatturiera ha spopolato le campagne, abbandonate poi quasi del tutto con il boom economico degli anni ’60. Negli anni ’80 lo scandalo del metanolo nel vino ha ulteriormente indebolito la viticoltura.


Soltanto nei primi anni 2000 questo territorio, così adatto alla coltivazione della vite, è stato riscoperto dagli appassionati. Si è avviato così un percorso virtuoso che ha portato negli ultimi vent’anni un progressivo interesse dei mercati internazionali, nonché alla nascita di piccole realtà imprenditoriali.


Mentre il Gattinara vanta un maggior riconoscibilità (la Doc è del 1967 e la Docg del 1990), il Bramaterra è una Doc meno nota, riconosciuta solo dal 1979, ma sulla quale Gaggiano ha deciso di puntare. Si tratta di un’area, e non di un comune, piuttosto estesa come areale potenziale ma molto meno come ettari vitati (all’incirca 30 ha). Vigne che hanno disegnato il profilo di un vino storico, prodotto da secoli tra le colline a cavallo tra Vercelli e Biella, le cosiddette “Rive Rosse” per il terreno roccioso di matrice vulcanica e ricco di ferro.