Romagna Albana DOCG InTerra 2020, Tenuta La Viola

Struttura e persistenza un questo albana secco

Romagna Albana DOCG InTerra 2020, Tenuta La Viola

Tenuta La Viola si trova a Bertinoro, in provincia di Forlì, a 100 m s.l.m. Produce i suoi vini in regime di agricoltura biologica certificata dal 1999 su terreni argillosi e ricchi di calcare, sabbie e di “spungone”, una formazione arenaceo/calcarea con fossili marini che caratterizza i terreni della zona.


InTerra è l’interpretazione tradizionale che Tenuta La Viola vuole dare al suo Albana. Un vino bianco secco dalla lunga durata in bottiglia (fino a 10 anni).

Matura in anfora georgiana con il 30% di bucce per 6 mesi.


Un’albana di Romagna ben identificabile dal colore pieno, dorato, luminoso. I profumi sono intensi e mutevoli: un tripudio di frutta matura e tropicale accompagnato da una nota di brezza di mare che compare anche nel sorso suadente e piacevole. In virtù della macerazione, il tannino è presente e dona struttura e tensione.

Un vino dal buon corpo e dalla lunga persistenza che possiamo felicemente abbinare a ricchi piatti di pesce o a carni bianche. Perché non provarlo con un coniglio alle olive?
Da servire fresco ma non freddo, 12 o 14° C.

Romagna Albana DOCG InTerra 2020, Tenuta La Viola

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Tenore Alcolico

13,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Biologico, Must have, Amore a prima vista

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

marzo

2022

Note