Venezia Giulia IGT Sonček 2017, Zahar

Da tre vitigni della tradizione locale, un bianco luminoso

Venezia Giulia IGT Sonček 2017, Zahar

Soli 3 ettari tra vigneto e oliveto, 10.000 bottiglie all’anno. Tutto questo è Zahar, la piccola realtà famigliare di Tania Stefani, nella valle del Breg, alle spalle di Trieste.


I vitigni sono quelli del territorio che vengono coltivati in regime biologico e biodinamico.

Il vino bianco Soncek è uno dei vini che meglio rappresenta l’azienda; un assemblaggio di malvasia, vitovska e friulano vinificati in acciaio. È stato creato da Mitja Zahar, marito di Tania e colui che si occupa di tutta la produzione in cantina.


Il nome Soncek in sloveno significa ‘piccolo sole’ ed è proprio quello il colore che ci regala nel bicchiere. Luminoso ed elegante come lo sono i sentori di frutta matura e fiori freschi. In bocca si presenta con un buon corpo, alternando mineralità e sapidità all’acidità. Il finale, di lunga persistenza, si tinge di erbe aromatiche scure.

Lo pensiamo abbinato a un bell’antipasto di mare, ricco di sapore e persistenza. Altrimenti un risotto con del pesce persico è una valida alternativa per gustare al meglio questo vino.

Venezia Giulia IGT Sonček 2017, Zahar

Cantina

Annata

Denominazione

Tipologia

Tenore Alcolico

13% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Biodinamico, Amore a prima vista

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

febbraio

2022

Note