Vernaccia di Oristano DOC Flor 2006, Contini

La Vernaccia di Oristano, simbolo e orgoglio dell'enologia sarda

Vernaccia di Oristano DOC Flor 2006, Contini

Grazie all'istinto imprenditoriale di Salvatore Contini che, con impegno e passione, ha dedicato tutte le sue energie per la valorizzazione della Vernaccia di Orisano, oggi la cantina Contini può vantarsi di essere una delle realtà più note del territorio. 


Contini coltiva un centinaio di ettari di vigne in un angolo suggestivo della Sardegna lungo la penisola del Sinis, la valle del Tirso e le pendici del Monte Arci. 

Nel 2015 l'azienda passa da una produzione integrata al biologico certificato con un'attenzione sempre maggiore a tutte le fasi della produzione e all'ambiente circostante. 

Anche i processi di vinificazione in cantina si limitano all'utilizzo di prodotti rispettosi della natura e del territorio. 


La Vernaccia di Oristano è stata il primo vino sardo ad ottenere, nel 1971, la Denominazione di Origine Controllata. I vigneti di Vernaccia sono coltivati nella bassa Valle del Tirso e nella zona della penisola di Sinis a pochi metri sul livello del mare, su terreni di origine alluvionale di matrice prevalentemente sabbiosa, con presenza di argille; gli inverni miti  e le caldi estati accompagnate dal vento di maestrale creano un microclima perfetto per la coltivazione. 

La vinificazione avviene secondo tradizione, in bianco, con spremitura soffice e fermentazione alcolica a temperatura controllata. Il vino matura per circa quattro anni in caratelli di rovere e castagno tenuti scolmi per consentire lo sviluppo del velo dei lieviti flor, un sottile strato di lieviti che conferisce al vino una lentissima ossidazione, donando aromi di evoluzione molto complessi. 


La Vernaccia di Oristano DOC "Flor" 2006 di Contini nel calice mostra un accattivante colore ambrato; il naso intenso ed etereo, è molto complesso e conquista con profumi di fiori di mandorlo, scorza di arancia amara, bergamotto, aromi di frutta secca, mandorla tostata, lievi sfumature di miele di castagno e cenni di torrefazione. In bocca è diretto, asciutto e sapido, dalla spiccata e avvolgente aromaticità. Il sorso è profondo, lungo e ampio, con un finale armonioso di grande persistenza gustativa. 

Ideale come vino da dessert, noi lo vediamo bene abbinato a pasticceria secca. 

Vernaccia di Oristano DOC Flor 2006, Contini

Vino

Cantina

Annata

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

15,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Sostenibile, Vino fuori dagli schemi, Ottimo rapporto qualità/prezzo

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

giugno

2022

Note