• Giovanni Tronchin

Buon compleanno James Dean, con un bicchiere di rosso tonante!

Un brindisi all'attore simbolo di Gioventù Bruciata nell'anniversario della sua nascita.

Si chiama proprio così, James Dean, un vino rosso della California, un pinot nero per la precisione, che vuole essere anticonformista come il divo che gli dà il nome. Perché la sua storia è ancora viva e continua ad incantarci.


L’8 febbraio cade l’anniversario della nascita di James Dean, che oggi avrebbe compiuto 91 anni, un anno in meno di Clint Eastwood. Le sue numerose foto scattate sul famoso set di Gioventù Bruciata (film del 1955) lo hanno reso un’icona universale, il giovane ribelle, nonché bello e dannato.


Morì giovanissimo, a soli 24 anni per un incidente stradale, un fatale scontro frontale sulle mitiche strade della California contro un’auto guidata da uno studente di 23 anni. Una carriera rapida e concentrata, tre soli film tormentati come il suo animo (La Valle dell’Eden, Gioventù Bruciata e Il gigante), il tutto mitizzato dalla tragica e prematura scomparsa, che, per assurdo, sembra la scena di una delle sue pellicole.


Di James Dean ci resta l’immagine bellissima e graffiante di un ragazzo che in un brevissimo lasso di tempo ha affrontato con pienezza e conflittualità l’evoluzione della società americana tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Con largo anticipo rispetto alle società di altri paesi, l’americano James Dean vive e interpreta sulla sua pelle la voglia di libertà, gli scontri generazionali, l’anticonformismo, il dramma dell’alcolismo, l’omosessualità, il consumismo con un’intensità e una veridicità da renderlo ancora attualissimo.


La sua maglietta bianca con la giacca rossa, perfette addosso a lui, sono un simbolo universale che induce le nostre coscienze enoiche a brindare alla bellezza. E ci viene di farlo con un buon bicchiere di rosso, magari un Sagrantino di Montefalco, vino di corpo infinito come il mito di James Dean, che ha bisogno di anni per ammorbidirsi, ricco di tannino e di materia tonante. Un inno alla giovinezza!