Oltrepò Pavese DOC Rosso Riserva Marc'Antonio 2019, Travaglino

Una grande espressione oltrepadana di Barbera e Croatina

Oltrepò Pavese DOC Rosso Riserva Marc'Antonio 2019, Travaglino

Tenuta Travaglino è una delle più storiche cantine dell’Oltrepò Pavese. Un bellissimo complesso architettonico, la classica cascina lombarda a base quadrata con gli edifici sui quattro lati perimetrali accoglie il visitatore che si sente trasportato indietro nei secoli; i primi riferimenti a Travaglino infatti datano 18 novembre 1111.

Storia ma anche innovazione e sguardo verso il futuro in un impegno che vede coinvolta l’ultima generazione della famiglia Comi, proprietari ininterrottamente dal 1868.
Cristina e il fratello Alessandro hanno deciso di dedicarsi totalmente all’azienda che si estende su oltre 400 ettari a corpo unico, di cui 80 vitati.


Il Marc’Antonio è un vino storico per l’azienda la cui produzione è stata interrotta nel 2009 per poi essere ripresa con l’annata 2019 presentata in anteprima al Vinitaly 2022.
Un assemblaggio di barbera al 60% e croatina per il restante 40%, matura per 12 mesi in barrique usate.


Brillante nel calice dai toni rubino, sprigiona, esuberante, profumi di fiori e frutta rossa. Una nota balsamica completa l’olfatto che ha perfettamente integrato la sosta in legno. Al palato troviamo una buona persistenza che accompagnata da una giusta acidità ne fanno un vino dalla beva facile e gioviale anche se non banale.
La sua buono struttura consente l’abbinamento a primi piatti dal gusto deciso come potrebbe essere un risotto con la salsiccia magari sfumando il riso con lo stesso vino; un’occasione per aprire prima la bottiglia e assaggiarlo mentre si cura la cottura del risotto.

Oltrepò Pavese DOC Rosso Riserva Marc'Antonio 2019, Travaglino

Cantina

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Tenore Alcolico

14,5% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Food, please!, Vino Smart

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

marzo

2022

Note