Piemonte DOC Albarossa Ray 2017, Colle Manora

Albarossa 100% per questo vino dai caratteri decisi

Piemonte DOC Albarossa Ray 2017, Colle Manora

La cantina Colle Manora, fondata da Mila Schön e oggi gestita dal figlio Giorgio, si estende su 75 ettari di cui 21 vitati. Siamo in Monferrato, un territorio dal grande fascino che si snoda su morbide colline.


L’Albarossa è un vitigno creato nel 1938 dall’incrocio di Barbera x Nebbiolo di Dronero ad opera del professor Dalmasso. Le uve utilizzate per la produzione del Ray provengono da uno dei vigneti di Albarossa più vecchi al mondo impiantato nel 1998.

Le note di spezie si alternano a quelle della frutta rossa in un delicato intreccio con sentori di erbe fini. Lo scopo perseguito dal creatore del vitigno, quello di addomesticare l’irruenza della Barbera con l’eleganza del Nebbiolo, sembra raggiunto anche al sorso che si rivela di buona struttura e persistente. L’acidità e il tannino sono ben integrati e gradevoli.


Date le sue caratteristiche, è un vino che bene si abbina a una cucina dai sapori decisi come potrebbe essere un gulasch, il classico spezzatino ungherese, oppure, per restare in Italia, una pasta alla carbonara.

Piemonte DOC Albarossa Ray 2017, Colle Manora

Vino

Annata

Denominazione

Vitigno

Tipologia

Località

Tenore Alcolico

14% Vol

Abbinamento

Caratteristiche

Vino fuori dagli schemi

Capacità di Invecchiamento

Fascia prezzo

Data degustazione

novembre

2021

Note

12 mesi in acciaio con micro-ossigenazione e 12 mesi in bottiglia