• Denise Oriani

Halloween, quali vini abbinare alla zucca?

La zucca è il simbolo della festa di Halloween, ma anche un ortaggio versatile e gustoso che caratterizza l'autunno. Ecco qualche consiglio per abbinare al meglio il vino a diverse preparazioni.

Anche se le temperature non accennano ad abbassarsi l’autunno è ufficialmente iniziato e tra le numerose verdure che la stagione autunnale offre non può di certo mancare la zucca, l’ortaggio arancione celebre per essere il simbolo della festa di Halloween.

La zucca è un ingrediente piuttosto versatile che si presta a diversi utilizzi in cucina, che viene utilizzata per golose ricette che spaziano dal dolce al salato.

Ma quale vino si abbina meglio a questo alimento?

Per prima cosa bisogna tener conto dal fatto che la zucca è caratterizzata da un sapore delicato e tendenza dolce, pertanto il vino ideale dovrà avere una buona sapidità e una struttura non eccessiva per non sovrastare il suo sapore. Sono, quindi, particolarmente indicati in abbinamento con la zucca vini bianchi e spumanti.

Va poi detto che l’abbinamento zucca e vino ideale dovrà essere calibrato a seconda della tipologia di cottura (al vapore, alla griglia, fritto), alla struttura e agli ingredienti che compongono il piatto.

Ma vediamo qualche abbinamento più nello specifico.

Partiamo da un piatto tradizionale come il risotto con la zucca, dotato di cremosità, succulenza e aromaticità a cui consigliamo di abbinare uno spumante metodo classico, come Franciacorta, Trento DOC, Alta Langa, Champagne o Oltrepò Pavese Cruasé, che con la sua acidità si andrà a contrapporre alla dolcezza della zucca e con le sue bollicine andrà a sgrassare l’untuosità al palato del risotto. Se si vuole, invece, optare per un vino bianco fermo il consiglio che vi diamo è quello di optare per vini freschi di spiccata sapidità come un Soave Superiore, un Riesling dell’Oltrepò Pavese o un'Albana di Romagna.

Altro celebre piatto la vellutata di zucca; dai sapori dolci piuttosto intensi a cui consigliamo di abbinare un vino bianco fermo di buon corpo e morbidezza come una Falanghina del Sannio, uno Chardonnay oppure un Friulano. Mentre, se volete optare per un vino rosso il consiglio che vi diamo è quello di optare per un vino leggero, acido, poco tannico e alcolico, dai sapori delicati come un Valpolicella Classico, che è in grado di convivere ed esaltare i sapori di questo piatto.

Proseguiamo poi con la zucca grigliata a cui consigliamo di abbinare un vino bianco leggero e sapido come un Arneis o un Petite Arvine.

Infine, va poi detto che la zucca è molto utilizzata anche in pasticceria e se parliamo della torta di zucca il nostro consiglio è quello di abbinare un vino bianco dolce, morbido ed elegante, e perché no una vendemmia tardiva, come un Sauternes, una Nosiola del Trentino o un passito bianco da vitigni PIWI come il Theia di Nove Lune.

Queste le nostre proposte per questo abbinamento autunnale, ci sono poi certamente tante altre alternative su cui sbizzarrirsi, perché esistono innumerevoli variabili legate ai dettagli specifici del piatto che avremo sulla tavola, ma soprattutto al gusto personale, che viene sempre prima di tutto.